Tortelli d’erbette

PDFStampaE-mail

 

dosi per 6 persone

Il ripieno:

1 kg di erbette da taglio

400 g di ricotta romana

250 g di parmigiano grattugiato

1 uovo

sale

La sfoglia:

700 g di farina bianca 00

6 uova

sale

Il condimento:

burro

parmigiano grattugiato

erba salvia

tortellierbette

Procedimento:

Lavare con cura le erbette, togliendo completamente il gambo. Cuocerle con pochissima acqua,

strizzarle accuratamente e tritarle finemente. Passare al setaccio la ricotta, unirvi le erbette,

abbondante parmigiano, l’uovo e il sale. Mescolare accuratamente e amalgamare bene il tutto.

Versare la farina sulla spianatoia e formare la fontana, unirvi le uova e il sale, impastare con cura e

formare una sfoglia liscia. Coprire con un tovagliolo e lasciar riposare per mezzora.

Tirare la sfoglia non troppo sottile in larghe strisce e tagliarle in quadrati da 7 cm di lato, porvi al

centro un cucchiaino di ripieno e ripiegare la pasta su se stessa, premere bene e chiudere

perfettamente, rifilare i bordi con una rotella dentata. Cuocerli in abbondante acqua salata per 12-

15 minuti e condirli con il burro fuso profumato con le foglioline di salvia. Servire in piatto ovale o

in piatti individuali con una formaggiera, passata a parte, di parmigiano grattugiato al momento.

logocomunelang

Comune di Langhirano

banner

Ufficio turistico

Filo diretto
Filo diretto clicca qui
QR reader

scarica gratis il qr reader
per smartphone

apstore
googleplay


Facebook
Seguici su facebook_510
Link
Orari Castello

Aperto al pubblico dalle ore 8.10 alle ore 13.50, da lunedì a sabato.

Domenica e festivi dalle 10.00 alle 16.00.

 La biglietteria chiude mezz'ora prima dell'orario di chiusura del castello.

Museo del Prosciutto

logomuseopro

L’esperienza delle cose e dei sensi, un asilo di antichi ricordi, immagini e suggestioni per capire ed apprezzare le ragioni storiche, geografiche e umane di un’eccellenza: come e perché su queste dolci colline, in questa terra ricca di storia, tradizioni e arte è nato il Crudo più famoso del mondo.

Un viaggio ideale, attraverso materiali fotografici e audio-visivi, documenti storici e macchinari che termina a tavola: nella sala degustazione l’Ospite tocca con mano, sente il profumo, assapora la dolcezza…impara a conoscere e  degustare  il  Prosciutto  di  Parma, un’esperienza per tutti i sensi.

clicca qui per saperne di piu'

Il Festival del Prosciutto

logoprosci

Il Prosciutto di Parma è in festa ogni anno a Langhirano agli inizi di settembre, con tante iniziative per conoscerlo, apprezzarlo e gustarlo: prosciutterie in ogni angolo del paese, laboratori del gusto, visite guidate e assaggi di prodotto nei salumifici, visite e degustazioni al Museo del Prosciutto. Le esperienze enogastronomiche sono accompagnate da una vasta offerta di eventi e attrattive culturali: mercati di qualità, mostre artistiche, incontri con autori e personalità, spazi ed iniziative ludiche per bambini, artisti di strada, importanti concerti e spettacoli di moda.

Per saperne di piu' clicca qui

Vini dei Colli di Parma

Sulle deliziose colline di Casatico e Torrechiara, che incorniciano scenograficamente il celeberrimo castello di Pier Maria Rossi, si estendono a perdita d’occhio i filari dei vigneti che producono alcuni tra i vini più tipici ed antichi della provincia parmense.

Leggi tutto

Fattorie didattiche

Logo_Fattorie_didattiche_x_sito

Le Fattorie didattiche nascono con il duplice obiettivo di far incontrare bambini, ragazzi, famiglie, cittadini e consumatori con gli animali della fattoria, il suolo, le piante coltivate e selvatiche e permettere al contempo ai nostri agricoltori di comunicare con orgoglio l’amore per la terra e per i suoi frutti.

Clicca qui per saperne di piu'